Home

Via dei platani

La strada adiacente al castello "Viale dei Platani" viene chiamata ancora oggi "abbasc e scauz" giù agli scalzi perché in passato nelle vicinanze c'era il convento degli scalzi. Qui si teneva la fiera dei cavalli. Nel dopoguerra gli zingari costruivano strumenti musicali in ferro e li si doveva saper utilizzare a dovere per non rischiare un profondo taglio alla bocca.